Il tiramisù è dolce italiano più noto ed imitato al mondo, la sua paternità è contesa tra due regioni italiane, il Veneto e il Friuli Venezia Giulia.

Dal 14 luglio 2017 il tiramisù è stato inserito, con Decreto del Ministero per le politiche agricole, alimentari e forestali, nell’elenco dei prodotti agroalimentari tradizionali del Friuli Venezia Giulia, nelle sue due versioni, la versioni bisiaca (nota anche come “Coppa Vetturino”) e nella versione carnica (la versione “Classica” del dolce).

Ma non finisce qui! Come riportato sul sito dell’Accademia italiana del Tiramisù, sembra che il Tiramisù nasca a Treviso già nella seconda metà del Settecento/Ottocento. 

“Tiramisù è la quinta parola della cucina italiana più conosciuta all’estero, la prima per i dolci. Etimologia della parola Tiramisù: sollevami, rinforza il mio corpo. Deriva del dialetto trevigiano “Tireme su”, italianizzato in Tiramisù negli ultimi decenni del secolo scorso.”

Rimane il fatto che è uno dei dolci più buoni del nostro Paese 😉 Ne esistono tantissime varianti, oggi abbiamo provato a fare una variante del nostro tiramisù senza lattosio, diversa e più “leggera”, utilizzando la ricotta senza lattosio al posto del mascarpone e solo gli albumi.

 

Ingredienti:

  • 400 gr ricotta senza lattosio <0.01%
  • 400 gr fragole fresche
  • 4 albumi di uova
  • 150 ml succo di 100% mela
  • 50 gr di zucchero a velo
  • 4 pacchettini di pavesini
  • 150 gr di gocce di cioccolato fondente (senza latte e derivati)

 

Procedimento:

Lavare bene le fragole e tagliarle a pezzetti. Metterle da parte in un recipiente.

Nel frattempo montare gli albumi a neve, ben fermi, aggiungere lo zucchero a velo e la ricotta mescolando con un cucchiaio dal basso verso l’alto. La ricotta senza lattosio può risultare più liquida quindi si consiglia di aprirla e sgocciolarla prima di incorporarla agli albumi.

Bagnare velocemente i pavesini nel succo di mela e iniziare a comporre il tiramisù. In una pirofila disporre i pavesini imbevuti sul fondo, sopra aggiungere un strato di crema di ricotta, quindi le fragole e infine le gocce di cioccolato. Nel nostro tiramisù abbiamo fatto due strati!

Mettere in frigorifero a rassodare per almeno 4-5 ore prima di servire.

Con il vostro tiramisù senza lattosio potrete comporre anche delle mono-porzioni, anziché una pirofila intera!

Amanti della versione classica del tiramisù? Ecco la nostra ricetta senza lattosio!

 

Curiosità

Le fragole sono un vero concentrato di vitamina C, una porzione di 150 gr ne contiene 80 mg!