Dalla tradizione napoletana, Francesca del Blog “Cucina Mia Quanto Ti Amo” ci propone questa ricetta da servire come antipasto per la vigilia di Natale.

Difficoltà bassa

Circa un’ora tra preparazione e cottura

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 scarole lisce intere
  • una manciata di olive nere di Gaeta
  • una manciata di pinoli
  • 2 alici sottosale
  • 4/5 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • due spicchi d’aglio
  • sale e pepe q.b.
  • una decina di capperi
  • uvetta q.b.
  • un paio di cucchiai di pane grattuggiato (opzionale) 

 

Procedimento:

Sciacquate la scarola nel lavandino in abbondante acqua ( sciogliete nell’acqua un cucchiaino di bicarbonato) ed eliminate le foglie esterne rovinate o troppo sporche di terra.
Preparate il ripieno con olive nere di Gaeta tagliate a pezzi, pinoli, aglio italiano, uvetta ammollata e strizzata, capperi, alici sotto sale – dissalate e sciacquate – e pane grattugiato (opzionale).
Aprite le scarole e imbottite con tutto ciò che avete preparato, chiudete e “attaccate” con spago da cucina.
In una ampia padella (dai bordi alti) raccogliete l’olio extravergine d’oliva, l’aglio intero e mezzo bicchiere d’acqua.

Portate a bollore e cuocetevi le scarole per circa mezz’ora. Salate e pepate.
Buon Appetito!!!

Francesca