Poteva la nostra Francesca del Blog “Lactose Free” non deliziare le nostre tavole con una rivisitazione del riso venere?! Certo che no! Non vi resta che provarlo durante le Feste.

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 bicchieri di riso nero venere
  • 250 gr di vongole
  • 8 gamberoni
  • 20 gamberetti
  • 30 cozze
  • 400 gr di calamari
  • 350 gr di pomodori pelati
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • vino bianco secco
  • olio di oliva
  • prezzemolo tritato
  • 1 pizzico di peperoncino
  • sale
  • pepe

Procedimento:

Pulite come prima cosa le cozze e le vongole, mettete poi un filo di olio in una pentola con uno spicchio di aglio intero spelato, unite le vongole e 1/2 bicchiere di vino bianco; coprite con un coperchio e fate cuocere fino a che le vongole di aprono. Eliminate tutti i gusci e tenete da parte solo i molluschi mettendoli in una ciotola. Filtrate il sugo di cottura e mettete da parte anche questo. Fate ora la stessa cosa per le cozze, ma non sgusciatele tutte, lasciatene almeno la metà con tutto il guscio. Filtrate anche questo sugo di cottura e unitelo a quello delle vongole.

Pulite ora i calamari e tagliateli a dadini regolari, sgusciate i gamberetti, lasciate invece interi i gamberoni, lavandoli e togliendo il filetto nero interno.

Prendete una padella capiente, versate 4 o 5 cucchiai di olio di oliva e fatevi rosolare un po’ la cipolla dopo averla tritata, unite poi i dadini di calamari. fate cuocere per 5 minuti e poi versate un po’ di vino bianco; quando è evaporato, aggiungete il pomodoro.

Abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 30 minuti. Trascorso il tempo, unite i gamberi e i gamberoni, il pizzico di peperoncino, sale e pepe. Il vostro sugo è pronto.

Iniziate ora a preparare il riso: in una pentola per risotti fatelo tostare con un filo di olio evo, poi sfumatelo con pochissimo vino e procedete con la cottura classica del risotto unendo mano a mano al posto del brodo, il liquido di cottura di vongole e cozze.

Quando il riso è quasi cotto, inserite nella pentola il sugo di pesce lasciando da parte un po’ di parte liquida che vi servirà per impiattare; aggiustate di sale, spolverate una bella manciata di prezzemolo e mescolate velocemente in modo da mantecare naturalmente il risotto.

Impiattate con l’aiuto di un coppa pasta il riso al centro del piatto, versate sul fondo il sugo liquido tenuto da parte e poi disponete a piacere i gamberoni e le cozze. Decorate eventualmente con qualche piccola fogliolina di menta fresca e qualche pomodorino ciliegino esiccato e spolverate il piatto con polvere di fiori eduli misti.

Buon appetito!!!

Francesca