Clicca il pulsante qui sotto e dona immediatamente!




Le donazioni sono deducibili.
Dalle persone giuridiche: Senza limite d’importo Legge 23.12.2005 n° 266 art.1 comma 353 e Decreti Presidente Consiglio dei Ministri 18 aprile 2013

PERSONE FISICHE: 

Le  persone  fisiche  che  effettuano  erogazioni  liberali  in  denaro  alle  Onlus  possono  fruire  della  detrazione dall’Irpef  nella  misura  del  26%  da calcolare  su  un  importo  massimo  di  30.000  euro  (detrazione  massima  d’imposta euro 7.800). In alternativa, in base al D.L. n. 35/2005, le erogazioni liberali in denaro o in natura a favore di Onlus sono deducibili nel limite del 10% del reddito complessivo dichiarato o comunque nella misura massima di 70.000 euro (l’erogazione liberale è quindi deducibile fino al minore dei due limiti).

IMPRESE: 

Le imprese possono dedurre, per un importo non superiore a 30.000 euro o, se maggiore, per un importo non superiore al 2% del reddito d’impresa, le liberalità in denaro a favore delle Onlus. In alternativa, per le imprese o i soggetti IRES sono deducibili dal reddito Complessivo, nel limite del 10% dello stesso, e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui, le erogazioni liberalità in denaro in natura a favore delle Onlus.

PER OTTENERE LA DEDUCIBILITÀ:

I contributi devono essere versati attraverso il sistema bancario o postale, anche utilizzando il pagamento on line con carta di credito, allegando alla propria dichiarazione dei redditi il documento idoneo attestante il versamento effettuato (es. contabile bancaria, estratto conto, vaglia postale).

Non è quindi ammessa deducibilità per i contributi versati in contanti.

I contributi versati come quote associative non sono deducibili.