Oggi insieme alla nostra #ailisfoodblogger Stefania vi presentiamo “LA VASOCOTTURA”, un nuovo metodo di cottura che permette di cucinare in 6 minuti piatti che in forno ci mettono mezz’ora, conferisce ai cibi sapori intensi e particolari e soprattutto si possono conservare anche per 10 giorni.

Vi abbiamo messo curiosità?

Qui l’approfondimento http://gavineddaisland.com/vasocottura/ direttamente dal blog L’isola di Gavinedda

Scopriamone prima qualche caratteristica.

 

VANTAGGI:

  1. Cottura al microonde in soli 6 minuti più il tempo di riposo;
  2. Possibilità di preparare piatti monodose che accontentano tutti;
  3. Conservazione dei cibi in frigo per circa 10 – 15 giorni;
  4. Utilizzo di un minor quantitativo di condimenti (la vasocottura ne esalta i sapori);
  5. Risparmio di tempo e dei consumi (rispetto alla cottura con metodi tradizionali).

SVANTAGGI:

  1. Pulizia dei vasetti… Dovevo trovare qualcosa ma in realtà non è un grosso problema!

 

AVVERTENZE:

La vasocottura non è un metodo di cottura particolarmente pericoloso… Però bisogna seguire delle regole che devono essere ferree (e quindi non bisogna improvvisare o fare di testa propria soprattutto all’inizio).

Bisogna solo seguire solo due o tre regole fondamentali per cucinare in sicurezza:

  1. Utilizzare solo i vasetti appositamente testati per la vasocottura (solo quelli Fido Bormioli – Weck – Ikea korken);
  2. Riempire i vasetti per 3/4;
  3. Seguire le dosi e le ricette del blog “nel tegame sul fuoco“. Soprattutto all’inizio è importante non apportare nessuna modifica nelle ricette, soprattutto nelle dosi!

 

Qualche  ricetta sul Blog!
PRIMI:

SECONDI: