Da buoni Toscani non poteva mancare la ricetta tradizionale dei famosi “Cenci”!!!
Il Ricettario di Sabrina ci regala sempre soddisfazioni! 😉

“E’ tempo di carnevale e io vi suggerisco una ricetta leggera e senza latticini per cenci croccantissimi. Il trucco è stendere la sfoglia molto sottile, magari aiutandosi con la macchinetta, chiamata nonna papera, e friggerli in abbondante olio caldo.”

Chi le chiama chiacchiere, chi frappe, cenci, crostoli, sfrappe, bugie, comunque le vogliate chiamare è il dolce fritto più famoso del periodo.

 

Ingredienti:

  • 300 gr farina
  • 100 gr zucchero
  • 2 uova intere
  • 2 cucchiai d’olio
  • 2 cucchiai di grappa o rum
  • la scorza grattugiata di un arancio
  • 1 pizzico di sale

 

Procedimento:

Impastare tutti gli ingredienti insieme a formare una palla elastica.

Lasciar riposare per circa 30 minuti.

Trascorso il tempo, stendere in maniera sottile, ritagliare le forme a piacere e friggere in abbondante olio caldo.

Una volta freddi spolverare con zucchero a velo.

Sabrina

“Io ho sempre seguito la ricetta di mia madre, con varie escursioni ed esperimenti, a volte riusciti, a volte falliti, ma questa volta…questa volta… Ecco, Iginio Massari è una garanzia, un guru, un maestro della pasticceria e quello che mi piace di lui, è che non cela, non si maschera, non nasconde i suoi segreti, anzi, li divulga attraverso libri e trasmissioni, affinché tutti, anche i più negati, possano avere ottimi risultati. Quindi non sono io a prendermi il merito di queste chiacchiere leggere, ” bollose” e friabili, bensì lui e la sua ricetta. Seguitemi, vi racconterò come procedere per avere chiacchiere così:

https://ilricettariodisabrina.blogspot.it/2017/02/le-chiacchiere-di-iginio-massari.html