Troppo spesso vediamo i semi come alimenti strettamente collegati alle diete vegetali; sono in realtà prodotti dalle proprietà nutrizionali eccezionali e andrebbero introdotti nella nostra alimentazione quotidiana. Scopriamo insieme le caratteristiche di alcuni dei Semi più importanti e impariamo a conoscerli per poterli meglio utilizzare nelle nostre cucine.

 

SEMI DI CHIA: Sono ricchi di proteine, Omega-3, fibre e molecole ad azione antiossidante. Si possono mangiare crudi, ma è buona abitudine far “rinvenire” i semi lasciandoli in ammollo in un liquido, perché a contatto con l’acqua creano un gel naturale dall’effetto emolliente per le pareti intestinali. Consigli. Potete provare a mettete un cucchiaino di semi di chia in un bicchiere con del Latte di Soia e lasciate riposare nel frigorifero per una notte, la mattina avrete un “Pudding” da abbinare con della frutta fresca e dei cereali per un ottima colazione; oppure mettete un cucchiaino di Semi di Chia nell’acqua di cottura dei vostri cereali per il pranzo, otterrete un piatto ancora più nutriente!

Ricordate però di non superare la dose massima giornaliera consigliata, ovvero 15gr!

 

SEMI DI LINO: sono considerati una delle principali fonti vegetali di acidi grassi omega 3, ovvero gli acidi grassi essenziali che il nostro organismo ricava da alimenti come il Pesce e che dobbiamo assumere regolarmente per mantenerci in salute, specialmente chi soffre di problemi cardio-vascolari. Consigli. Il consiglio è quello di consumare non più di 3/4 cucchiaini di semi di lino al giorno e di non assumerli interi perché il nostro corpo non sarebbe in grado di digerirli e quindi di assimilare le loro componenti nutritive, pe questo è necessario sminuzzarli subito prima di consumarli, magari mescolandoli con uno Yogurt magro e della frutta fresca.

 

SEMI DI SESAMO: I semi di sesamo rappresentano un incredibile fonte vegetale di calcio, fosforo, magnesio e ferro. Sono inoltre ricchi di proteine e Grassi Insaturi, ovvero i grassi che apportano enormi benefici sulla salute perchè contribuiscono a tenere sotto controllo i livelli di Colesterolo LDL nel sangue. I semi di sesamo sono il principale ingrediente del Gomasio, un condimento a base di sesamo e sale che può essere utilizzato proprio al posto di quest’ultimo per condire le pietanze e consumare così una minore quantità di Sodio a pasto. Consigli. In cucina possiamo utilizzarli in tantissime preparazioni: si possono unire al pangrattato per cucinare dei gustosi secondi piatti croccanti cotti ne forno, come del salmone o del petto di pollo in crosta, oppure si possono unire a un insalata verde per esaltarne il sapore o a un piatto di spaghetti di Soia con verdure per ricreare un atmosfera orientale. E’ però importante ricordare che i semi di sesamo contengono oli molto delicati, che rischiano di irrancidirsi. Per questo è consiglio di conservarli al riparo dalla luce, in un luogo fresco ed asciutto ed all’interno di un contenitore a chiusura ermetica.

 

SEMI DI GIRASOLE: I semi di girasole si contraddistinguono per il loro contenuto di Vitamina E (Vitamina Liposolubile alla quale sono associate importantissime funzioni antiossidanti), di Acido Folico, una Vitamina del Gruppo B particolarmente importante in gravidanza, e di Acido linoleico, un acido grasso essenziale impiegato dal nostro organismo per la formazione degli acidi grassi omega 3, fondamentali per il corretto funzionamento dl nostro sistema cardio-vascolare. Consigli. Anch’essi in cucina possono trovare diversi utilizzi: possono essere inseriti tra gli ingredienti da utilizzare per la preparazione casalinga delle barrette di cereali o del pane, costituiscono un ingrediente da aggiungere nelle insalate di cereali (riso o pasta fredda etc.) o nelle Zuppe Invernali.

aili-dietologa-cellai

 

Dr.ssa Caterina Cellai, Dietista

Ha conseguito la laurea in Dietistica e la specialistica in Alimentazione e Nutrizione umana, con il massimo dei voti, nelle università di Pisa e Milano.
Svolge attività ambulatoriale in diversi studi medici polispecialistici a Milano, Varese e Lucca, dove elabora piani nutrizionali personalizzati per qualunque tipo di esigenza.