Il gonfiore addominale accompagnato spesso anche da dolore è tipico nei soggetti intolleranti al lattosio quando, in maniera accidentale, questo viene ingerito. Il primo passo da fare è capire quale sia stato l’alimento “colpevole” in modo da evitare che in un’occasione futura si ripresenti il disturbo, e soprattutto perché qualora si continuasse ad ingerirlo, pur ricorrendo a metodi per star bene, questi non avrebbero efficacia, non avendo di fatto allontanato il lattosio dalla nostra alimentazione.
Esistono numerosi rimedi naturali per placare i dolori addominali cosi come anche per ridurre la sensazione di gonfiore, uno di questi è l’aloe vera.

L’aloe vera è una pianta erbacea e da questa si possono ottenere due preparati: il succo di aloe e l’aloe gel.

Presenta numerose attività benefiche:
antiossidante-antiaging
immunomodulante
antiinfiammatoria e analgesica
disintossicante
gastroprotettiva e tonico gastrointestinale
cicatrizzante

Il succo di Aloe contiene ALOINA, un antiinfiammatorio naturale ma attenzione perché ha un forte potere lassativo e per questo va utilizzato per brevi periodi e in dosi molto basse. Vi sconsiglio di utilizzarlo in caso di dolori e diarrea.

L’aloe gel invece presenta enzimi come LIPASI, PROTEASI e BRADICHINASI che favoriscono la digestione, STEROLI VEGETALI antiinfiammatori naturali e MUCOPOLISACCARIDI con azione immunostimolante. Il gel di Aloe è un ottimo lenitivo ed emolliente della mucosa gastrointestinale.
È anche un buon prebiotico per cui se utilizzato insieme ai probiotici migliora la salute della superfice intestinale.
In caso di disturbi derivanti dal consumo involontario di lattosio, consiglio di utilizzare il gel di Aloe, il dosaggio però è molto soggettivo cosi come i tempi di somministrazione. Sarebbe opportuno rivolgersi ad un professionista per ciò che riguarda l’assunzione.
Inoltre il gel di Aloe si può assumere a stomaco pieno in caso di disturbi dopo un pasto, bevendolo con acqua. E’ consigliabile comunque leggere le modalità d’uso riportate sull’etichetta della confezione e se non si è esperti di non provare ad estrarlo in maniera casalinga dalla pianta.
ATTENZIONE: i prodotti che acquistate in erboristeria devono avere il marchio di garanzia rilasciato dall’I.A.S.C. (International Aloe Scientific Council), un ente internazionale che vigila sul controllo di qualità dei prodotti a base di Aloe.

Bibliografia: http://www.iasc.org/articles.html

LA DR.SSA MARINA PUTZOLU
è biologa nutrizionista e opera nella città di Taranto. Ha conseguito la laurea in biotecnologie mediche presso l’Università del Salento e il master in alimentazione e nutrizione umana dell’Associazione Biologi Ambientalisti Pugliesi (ABAP) di Bari. E’ iscritta all’Ordine Nazionale dei Biologi. Per contatti professionali i lettori possono scrivere all’indirizzo e-mail dr.ssamarinaputzolu@gmail.com o consultare la pagina Facebook Dr.ssa Marina Putzolu Biologa Nutrizionista.